LUNA NERA – LILITH

LUNA NERA – LILITH

Una chiarificazione fra i due significati e la loro applicazione pratica nell'oroscopo.

Il simbolismo di Lilith affonda le sue radici nei miti e nelle più antiche leggende, specie di origine biblica. Nei miti babilonesi e assiri Lilith rappresentava un demone femminile che, all’approssimarsi delle tenebre della notte, usciva dal deserto o dal mare per istigare le donne alla ribellione. Lilith, era per i Babilonesi un elemento perturbatore dell’ordine familiare e sociale.

Nel mito ebraico è stata la prima donna comparsa sulla terra, creata da Dio direttamente dal fango come Adamo. Lilith avrebbe reclamato la parità di diritti e avrebbe più volte rifiutato di sottomettersi ai voleri di Adamo, attirandosi le ire divine. Lilith dà voce ad un archetipo profondamente impresso nell’inconscio collettivo, quello della donna istintuale in quanto ribelle al patriarcato. È l’immagine della donna libera, emancipata, che sa assumere una personalità propria e un ruolo indipendente e che si rifiuta in conseguenza di sottomettersi all’uomo o di vivere alla sua ombra.

Scopri di più
Indice

LUNA NERA - APOGEO LUNARE – LILITH

ORBITE PLANETARIE ED ORBITA LUNARE

ELLISSI TEORICA - ORBITA "OSCURATRICE"

APOGEO E PERIGEO LUNARE

TABELLA DI RETTIFICA DELLA LUNA NERA

IL PENSIERO DI A. VOLGUINE SU LILITH

LILITH: IERI E OGGI

SIGNIFICATO MITOLOGICO DELLA LUNA NERA – LILITH

GIORNO TERRESTRE, GIORNO LUNARE

LA LUNA NERA NEI SEGNI, NELLE CASE, NEGLI ASPETTI

EFFEMERIDI DELLA LUNA NERA E DI LILITH

LUNA NERA E LILITH NEL GIRO ZODIACALE

BREVE INTERPRETAZIONE DI UN OROSCOPO

EFFEMERIDI DELLA LUNA NERA DAL 1880 AL 2000 E DI LILITH DAL 1900 AL 200


Autore:
Numero di pagine: 84
Edizioni: 1978,1986,1994
Formato: 15x21
ISBN: 978-88-89778-16-6
Publisher: Chiara Celeste Edizioni
Prezzo: 12,00€
(Incl. 4% tasse)
Condividi su:
Biografia dell'autore

Federico Capone studioso di Astrologia, vissuto a Torino e scomparso nel 2001, fu fondatore di questa editrice nel 1970, del C.I.D.A. (Centro Italiano di Astrologia) e della sua rivista ufficiale Linguaggio Astrale, attraverso i quali si proponeva di elevarne il livello in Italia nei suoi valori più nobili. Iniziò gli studi a 25 anni, nel 1949, per non abbandonarli mai più e la sua esperienza, maturata in mezzo secolo di operosa ricerca e di osservazioni statistiche, ebbe origine in un momento storico che egli stesso definì: "il deserto astrologico italiano". A lui si deve il merito della massiccia opera di divulgazione e di insegnamento della materia in Italia, attraverso i suoi contatti con gli astrologi francesi. Tra le sue principali pubblicazioni segnaliamo: Il Piccolo Manuale di Astrologia – Le prime 10 lezioni; L’interpretazione dell’oroscopo in 12 lezioni; Il Dizionario astrologico; La Luna Nera, Lilith; I Nodi Lunari; L’Astronomia Oroscopica; L’Astrologia Eliocentrica. E’, inoltre, coautore con Fulvio Mocco de I Transiti e con Ciro Discepolo de Le Effemeridi 2000-2010. E’ stato inoltre curatore de La Antologia di Oroscopi e della collana l’Osservatore Astrologico.